Cyclette ellittica – La guida all’acquisto

Migliori Cyclette ellittiche
Marathon Vicky Cross...
Fassi Fc 500 Ellittica,...
Finether Cyclette...
Body Sculpture BE5920,...
Sportstech Cyclette...
Foto
Marathon Vicky Cross...
Fassi Fc 500 Ellittica,...
Finether Cyclette...
Body Sculpture BE5920,...
Sportstech Cyclette...
Prezzo
149,00 EUR
217,00 EUR
69,00 EUR
133,99 EUR
625,00 EUR
Migliori Cyclette ellittiche
Marathon Vicky Cross...
Foto
Marathon Vicky Cross...
Prezzo
149,00 EUR
Migliori Cyclette ellittiche
Fassi Fc 500 Ellittica,...
Foto
Fassi Fc 500 Ellittica,...
Prezzo
217,00 EUR
Migliori Cyclette ellittiche
Finether Cyclette...
Foto
Finether Cyclette...
Prezzo
69,00 EUR
Migliori Cyclette ellittiche
Body Sculpture BE5920,...
Foto
Body Sculpture BE5920,...
Prezzo
133,99 EUR
Migliori Cyclette ellittiche
Sportstech Cyclette...
Foto
Sportstech Cyclette...
Prezzo
625,00 EUR

Cyclette ellittica

Per tenersi in forma la soluzione migliore è andare in palestra a ritmi regolari.

Purtroppo però il tempo è poco e spesso, anche quando ce ne sarebbe a sufficienza, non si riesce a trovare la voglia per uscire di casa. Quindi come fare?

Una valida alternativa sta nell’utilizzo della cyclette ellittica.

Si tratta di una bici da camera un po’ diversa rispetto alle altre in commercio, infatti si distingue perché permette di fare un movimento che non è rotatorio, ma piuttosto ellittico e che unisce, all’esercizio alle gambe, anche quello per le braccia.

Infatti con questi attrezzi si riescono a riprodurre movimenti che sono più simili a quelli che si fanno camminando a passo veloce, piuttosto che quelli di una pedalata.

Andiamo a conoscere meglio questa tipologia di prodotti, molto diffusa in commercio e che non avrete problemi a trovare anche nel negozio di articoli sportivi vicino a casa.

Di seguito alcune delle migliori cyclette ellittiche che potete trovare su Amazon.it

Cos’è e come funziona una cyclette ellittica

Questa particolare tipologia di cyclette, conosciuta con il nome di ellittica, è una versione particolare di bici che permette di allenare braccia e gambe allo stesso tempo.

Gli arti inferiori andranno a muoversi seguendo un movimento non circolare, ma a ellissi, che ricorda molto quello di una camminata, mentre le braccia si muoveranno avanti ed indietro.

Infatti le due manopole della cyclette si muoveranno seguendo questo orientamento e permetteranno così di mantenere una più corretta posizione del corpo, con la schiena che si verrà a trovare in una posizione dritta.

Permette anche di fare esercizi che sono una simulazione dello sci di fondo, sport molto faticoso, ma che permette di mantenere un corpo tonico e sempre allenato.

Di solito sono elettromagnetiche e possono essere gestite tramite il display, dove sono indicati vari valori, tra cui chilometri percorsi, velocità e tempo di allenamento.

Come scegliere una cyclette ellittica?

Per fare la scelta migliore si deve sempre partire avendo ben chiaro come si ha intenzione di usarla e soprattutto a chi è destinata.

Se l’intenzione è di farne un uso saltuario, magari solo per un periodo di tempo, perché ne avete bisogno come sostegno in un percorso di riabilitazione, cercatene un modello non troppo accessoriato e di conseguenza costoso.

Se invece l’acquisto della cyclette è un investimento che fate per mantenervi in forma, eliminando la palestra e facendo allenamento da soli a casa, allora è meglio sceglierne un modello il più completo possibile.

Una volta chiaro questo si potrà iniziare a guardare altri aspetti come le dimensioni, il peso, i materiali e il peso massimo supportati e scegliere il modello che più si adatta a quelle che sono le nostre necessità.

Per i più esigenti ci sono delle biciclette ellittiche che sono caratterizzate da design ultramoderni.

Le caratteristiche di una cyclette ellittica

Come già accade anche con le cyclette tradizionali, anche quelle ellittiche hanno delle caratteristiche peculiari.

Andare ad analizzarle bene sarà utile per fare la scelta migliore.

Vi accorgerete come ci siano davvero molti modelli di cyclette ellittica in commercio e come queste, pur sembrando simili, possano in realtà avere delle differenze enormi.

Gli aspetti più importanti da valutare prima dell’acquisto sono le dimensioni della bici, il peso del volano, il modo di alimentazione, i pedali, l’inclinazione e le varie funzioni che è possibile gestire attraverso il display. Qui di seguito le trovate spiegate meglio nel dettaglio.

Dimensioni

Questo aspetto è molto importante. Specialmente se la vostra casa è piccola vi servirà un prodotto che non sia troppo ingombrante e che possa essere riposto senza troppa fatica.

Scegliere un modello pieghevole potrebbe essere la scelta migliore. Le dimensioni si vanno a riflettere anche sul peso, infatti se la bici da camera non è troppo pesante sarà più facile spostarla.

Si vede come questo sia un aspetto a cui deve prestare la massima attenzione chi non ha uno spazio dove tenere fissa la cyclette.

Peso del volano

È il volano che va a determinare la stabilità e la fluidità della pedalata delle cyclette ellittiche. Tanto più questo sarà grande tanto maggiore sarà la stabilità della bici, che in tal modo sarà anche più sicura e sopporterà meglio le vibrazioni di allenamenti anche intensivi.

Un volano troppo piccolo di contro sarà troppo leggero. Le sue dimensioni andranno anche ad influenzare la fluidità e l’armonia della pedalata. Le dimensioni dei volani oscillano trai 12 ed i 20 chilogrammi. Per non pentirvi dell’acquisto sceglietene uno di almeno 15 kg di peso.

Alimentazione

Quando si parla di alimentazione si fa riferimento a due distinti modi usati dalla bicicletta ellittica per funzionare.

Ce ne sono di modelli che hanno un’alimentazione elettrica, a 220 volt, e di altri che usano la forza delle vostre gambe per funzionare.

Potete già vedere da soli come si tratti di due prodotti completamente diversi, non solo dal punto di vista dell’alimentazione, ma anche dal costo, sia per l’acquisto che per la gestione, infatti ai modelli elettrici andranno aggiunti quelli del consumo energetico.

Resistenza meccanica o motorizzata?

Le cyclette ellittiche sono tutte quante corredate da una resistenza, siano esse modelli economici che professionali.

Questa va sempre regolata manualmente, ma la principale differenza si ha nel fatto che, in quelle più a buon mercato questa si regola direttamente per mezzo di una manopola, mentre nelle versioni più costose questa non è meccanica ma bensì motorizzata e regolata direttamente per mezzo di programmi che vengono gestiti tramite il display.

Ci sono programmi automatici ed altri che possono essere regolati. Se non avete problemi con il prezzo, io vi consiglio un modello con resistenza motorizzata, che permette di creare programmi personalizzati, al contrario di quelle che montano una resistenza manuale.

Inclinazione

Si tratta della pendenza che si vuole dare al nostro allenamento.

Se siete alle prime armi partite sempre con un’inclinazione minima e aumentatela poi mano mano che il vostro fisico si sarà rinforzato. Con un’inclinazione più elevata infatti il vostro corpo sarà sottoposto ad una sollecitazione fisica maggiore.

Si potranno così variare gli allenamenti. Anche se la possibilità di regolare questa funzione è presente in quasi tutti i modelli di cyclette ellittica, controllate comunque che il modello che volete acquistare ne sia provvisto.

È infatti probabile che i modelli di fascia bassa non offrano questa opportunità.

Cardio

Questo aspetto è piuttosto importante. L’uso di una bicicletta ellittica di questo tipo è piuttosto impegnativo e proprio per questo motivo è bene che siano fornite da un meccanismo che permetta di monitorare le funzioni cardio circolatorie.

Quando ci si allena a casa si è spesso da soli e per questo è meglio tenere sotto controllo i valori del nostro cuore ed eventualmente fermarsi nel caso in cui siano troppo elevati.

Infatti uno dei maggiori problemi del fitness fatto a casa è che, chi lo pratica, non è necessariamente dovuto passare dal medico per farsi lasciare il certificato di idoneità per l’attività sportiva.

Display

Abbiamo appena visto come il display serva per monitorare le attività del nostro cuore durante l’uso della cyclette, ma non è solo quella la sua funzione.

Qui è infatti possibile visualizzare i chilometri percorsi, la velocità ed il tempo di allenamento, ma anche gestire i programmi di allenamento. Si trovano collocati esattamente in fronte all’utilizzatore del mezzo che può così visualizzarli e gestirli costantemente.

Quelli LCD sono i più luminosi e chiari da leggere e da usare.

Pedali

Più che pedali sarebbe più corretto parlare di pedane. Infatti i piedi poggiano su delle piccole pedane rettangolari, che muovendosi avanti ed indietro, compiono un movimento ellittico.

Il piede non si blocca a queste strutture per mezzo di fasce, come accade alle cyclette classiche e proprio per questo è necessario che questi siano capienti, per permettere al piede di stare comodo ed allo stesso tempo ergonomici.

Quindi è importante vedere le loro misure e valutare se siano compatibili con la fisicità dell’utilizzatore.

Peso massimo supportato

La cyclette deve come prima cosa essere stabile durante l’utilizzo e sopportare bene quelle che sono le vibrazioni che si genereranno.

Queste saranno tanto maggiori, non solo in base all’intensità dell’allenamento, ma soprattutto in base al fisico di chi le sta usando.

Proprio per questo motivo tra le caratteristiche tecniche principali delle cyclette comprare sempre il peso massimo supportato. Se pesate 150 kg e la bici che volete ne supporta al massimo 100 ripiegate su di un altro modello.

Rotelle per lo spostamento

Quando in casa non c’è spazio sufficiente per la cyclette saremo costretti a spostarla di continuo tra il posto dove andremo ad usarla e quello dove andremo a riporla.

Per rendere più semplici queste operazioni, posizionate nella parte inferiore della cyclette, ci sono delle piccole rotelle.

Spingendo il mezzo su questi supporti sarà molto più facile spostarlo all’interno della casa. Si trovano posizionate sotto quelle specie di rulli che stanno alla base del telaio della cyclette.

Rumore

Se potete, comprate sempre un modello di cyclette ellittica che sia il più silenziosa possibile.

Questo attrezzo è destinato ad un uso domestico e potrebbe disturbare i vostri vicini, ma anche i vostri bimbi che riposano nella stanza accanto. Inoltre di solito quando si usa la cyclette è probabile che ci si accompagni con musica o guardando la tv e un prodotto troppo rumoroso andrebbe a renderne difficile l’ascolto.

Le versioni elettromagnetiche sono quelle che producono la minor quantità di rumore.

Prezzo

Come in tutte le cose, anche per le cyclette ci sono prodotti molto costosi ed altri piuttosto a buon mercato.

Di solito i primi sono i più completi, realizzati con materiali migliori e più accessoriati, ma allo stesso tempo non è detto che valgano tutti i soldi che costano.

Infatti ci sono anche modelli di fascia media che sono altrettanto efficaci. Qualcosa di cui è invece meglio diffidare sono i modelli troppo economici, che alle volte si possono dimostrare anche poco sicuri.

Garanzia

Adesso abbiamo visto tutte quelle che sono le caratteristiche principali di questo modello di cyclette, ma manca ancora un piccolo aspetto a cui prestare attenzione: la garanzia.

Ogni prodotto ne ha uno, della durata che può essere più o meno lunga. In genere i marchi più prestigiosi sono quelli che offrono una copertura per un periodo più lungo di tempo.

Vi ricordo che la garanzia copre soltanto, oltre che i difetti di fabbrica, i problemi che si verificano con un uso corretto del mezzo.

I benefici di una cyclette ellittica

Si è visto come sia questo tipo di cyclette quello che permette di unire, in un unico attrezzo, i benefici che si potrebbero ottenere con più prodotti.

Permettono infatti di allenare braccia e gambe allo stesso tempo e rassodare così più parti del corpo. Ma il suo uso non è solo legato al dimagrire, ma è volto anche al rassodare glutei, quadricipiti ed addominali e la parte posteriore della coscia.

La cyclette è utile anche a chi ha necessità di utilizzarla all’interno di percorsi di riabilitazione, ma anche per curare dolori articolari. Se siete un po’ avanti con l’età il suo uso va ad alleggerire la fatica causata dall’artrite.

Vedete come questo modello di cyclette permetta un allenamento armonioso di tutto il corpo.

Altri vantaggi che offre sono quelli comuni a tutte le sue simili: opportunità di allenarsi senza dover uscire da casa, specialmente in inverno quando i clima non invoglia a prendere la bici ed uscire.

Un consiglio per sfruttare a pieno i vantaggi della cyclette ellittica è di mantenere il corpo eretto, senza incurvarlo in avanti.

Esercizi con l’ellittica

Gli esercizi che si possono fare utilizzando una cyclette ellittica sono davvero molti, adatti sia a persone che sono già allenate che a individui che si avvicinano a questo attrezzo per la prima volta.

Per i secondi, dal momento in cui l’uso di questa cyclette è piuttosto impegnativo per tutto il corpo, si consiglia di iniziare con sedute di 10-15 minuti circa, ad un ritmo piuttosto tranquillo, per andare poi ad aumentare gradualmente nel corso del tempo.

Una volta che sarete diventati esperti potrete fare sedute di 35-40 minuti aumentando l’inclinazione; questa va aumentata ad allenamento iniziato e diminuita mentre si procede verso la fine.

Per sfruttare al meglio le potenzialità di questo attrezzo dovete mantenere la posizione ben eretta, senza sporgere in avanti. Evitate di pedalare all’indietro, specialmente se siete nuovi del mestiere, perché questo potrebbe provocare lesioni alle ginocchia.

Il miglior modo per gestire il modo di allenarsi resta però l’ascoltare il vostro corpo e fermarvi quando ne sentite il bisogno.

Condividi